Lo Yoga Nidra trae le sue origini da due sistemi molto antichi e importanti: Nyasa Yoga e Raja Yoga, che fanno parte della filosofia Tantrica.
Lo Yoga Nidra permette di raggiungere quello stato di rilassamento che fa arrivare l’informazione “voluta” nella nostra mente nel momento favorevole, ovvero quando il sistema biologico del cervello è equilibrato e pronto a ricevere. L’informazione così entra al posto giusto e alla giusta profondità, generando nel modo migliore i collegamenti tra la struttura biologica e le facoltà mentali.

I punti principali di Yoga Nidra sono la VOLONTA’ e il SANKALPA (proponimento).

La pratica:

la pratica di Yoga Nidra si svolge da sdraiati ed è un rilassamento molto profondo che induce il praticante nello stato di sonno (nidra) consapevole, si raggiunge il livello delle onde theta, grazie al quale si può lavorare nel profondo del nostro essere.

Obiettivi del corso:

Si svolge in più fasi: rilassamento (rotazione della consapevolezza), proponimento personale (sankalpa), respirazione, visualizzazioni archetipiche universali, ascolto delle sensazioni.

Lo scopo di yoga nidra è quello di sostenere l’allievo nella conoscenza di sé, dei propri limiti e qualità, condizionamenti e competenze, aiuta a superare meglio periodi di stress, malattia e dipendenze; aiuta a supportare ritmi di studio o lavoro sostenuti e a realizzare progetti.

L’esperienza è personale e alla fine di ogni sessione, mantenendo lo stato di ascolto silenzioso ognuno potrà prendere appunti sulla propria pratica.

Yoga nidra è sviluppato in quattro passi.

Il primo passo: ascoltarsi e conoscersi.

Il secondo passo: comprendersi e iniziare a sciogliere i meccanismi che disturbano l’equibrio.

Il terzo passo: lasciare il giudizio.

Il quarto passo: incontrare il maestro interiore ed essere partecipe alla vita.

Ad ogni passaggio si accede esclusivamente quando concordando con l’insegnate si è pronti al passaggio successivo.

Ogni 10 sessioni, è possibile per chi lo desidera un incontro individuale con l’insegnante, per avere un feedback rispetto al percorso svolto.

Yoga nidra può essere frequentato anche una tantum come pratica antistress o meditativa.