L’esperienza della Maternità è un dono unico. In questi nove mesi la gestante ha un contatto intimo con se stessa e stabilisce profonde e silenziose relazioni con il proprio figlio. Il corso propone yoga (asana, pranayama, nidra, raja), tecniche di massaggio e liberazione emozionale, la teoria per affrontare questo tempo in cui il corpo si trasforma ed emergono diverse consapevolezze di se stessa. Arrivano nuove emozioni relative a sè, il bambino e le proprie relazioni, inaspettate preoccupazioni, fino a gestire al meglio travaglio e dopo parto. Condividere l’esperienza potrà renderla più semplice, amorevole, serena, riconferendole il suo naturale posto nel ciclo vitale.

Yoga per la donna e l’uomo in gravidanza

Il periodo di gravidanza è un momento unico per la donna e può diventare altrettanto coinvolgente per l’uomo che ha piacere di EsserCi in questo percorso.

L’uomo e la donna nel momento stesso in cui la loro unione fisica Crea una nuova Vita (comunque prosegua l’esperienza), vengono “iniziati verso una trasformazione interiore”.

La consapevolezza che i neogenitori mettono in questo cambiamento, l’attenzione e l’esplorazione che concedono a sé stessi e si concedono reciprocamente fa la differenza nel percorso.

Alcuni strumenti possono facilitare il percorso:

lo yoga e il massaggio possono aiutare la donna a prendersi cura dei cambiamenti che avvengono nel suo corpo (postura, respirazione, flessibilità, morbidezza, digestione); può stemperare ed equilibrare le emozioni. L’uomo riceve gli stessi benefici e può accompagnare il proprio cambiamento fisiologico, ormonale ed emozionale.

Il rapport e le tecniche di libertà emozionale, aiutano a sviluppare empatia, sciogliere le emozioni e a mantenere un contatto intimo nella relazione di coppia che incontra nuovi equilibri nell’attesa della creatura.

Durante il percorso ci sono momenti teorici riguardanti la gravidanza e il puerperio.