Il termine coach significa letteralmente: veicolo che trasporta una persona o un gruppo da un luogo di partenza ad un luogo d’arrivo desiderato. Si utilizza la parola coaching per indicare il processo attraverso il quale si aiutano individui e gruppi di persone a migliorare il livello delle capacità personali per raggiungere degli obiettivi specifici. Il coaching pone particolare enfasi sul cambiamento generativo. Le metodologie utilizzate sono orientate al risultato piuttosto che centrate sul problema e tendono ad incentivare lo sviluppo di nuove strategie di pensiero e di azione efficaci per il raggiungimento degli obiettivi. Un coach che sia di livello sportivo, aziendale o teatrale si pone come obiettivo lo sviluppo di competenze comportamentali della persona per ottenere miglioramenti in situazioni e contesti specifici, attraverso l’osservazione ed il rimando il coach aiuta il singolo o il gruppo a mettere a punto le strategie adeguate al raggiungimento dei risultati prefissati. In tempi recenti il concetto di coaching ha assunto un significato più ampio e viene utilizzato anche in terapia o nella formazione personale per intervenire a trasformare atteggiamenti e comportamenti non funzionali al raggiungimento di obiettivi relativi al lavoro, allo studio, al mantenimento della salute e al miglioramento delle relazioni. Facendo emergere i talenti delle persone, trasformando i limiti in risorse creative si dà avvio ad un processo in cui trarre forza e competenza per migliorare la vita quotidiana.